Lo Champagne diventa Tech

Lo Champagne diventa Tech

CHAMPAGNE-VINI-FRANCIA2020. Lo Champagne si prepara ad invadere i mercati di Asia e Africa con investimenti di circa mezzo miliardo di euro anche per contrastare altri competitors, in primis il Prosecco italiano. In più le aziende francesi hanno avuto recentemente una crescita anche per quanto riguarda i vini con identificazione di terroir come i DOP (Denominazione di Origine Protetta) e gli IGP (Identificazione Geografica Protetta). La Francia si conferma sempre come terzo produttore mondiale di vino e sta reinventando la distribuzione, soprattutto, puntando su ciò che in questi ultimi anni ha preso il sopravvento sulle nostre vite, ovvero la tecnologia, impattando nel business della degustazione, dell’utilizzo di informazioni enologiche e degli investimenti finanziari.
Il Food diventa Tech rendendo più semplice vendere e acquistare online, prenotare un tavolo con il proprio cellulare o richiedere un piatto di un qualche chef “stellato” direttamente a casa propria, abbinandoci magari un vino più pregiato per un’esperienza indimenticabile. Tutto questo è dovuto all’evoluzione del settore, come dimostra uno dei principali player mondiali nel e-business quale Amazon, che diventa Fresh.

(Queste informazioni sono tratte dalle ultime ricerche di mercato disponibili presso Xerfi.fr . Sono inoltre disponibili ulteriori ricerche, Banche dati, analisi ed informazioni per campagne di digital marketing mirate.)