Ottimizzare le Ricerche per immagini

Ottimizzare le Ricerche per immagini

Trova-Prezzi-Ottimmizzare-Immagini-Le-Ricerche-di-Google-e1439995803544In una società che valorizza spettacolo e visibilità, ottimizzare la ricerca per immagini su Google è indispensabile al tuo successo.

Scegliere con cura le immagini da utilizzare è un accorgimento prezioso per incrementare visite al nostro Sito a partire dalle ricerche effettuate via Google Immagini; poiché a farne uso è un numero sempre maggiore di persone, siamo di fronte ad una vantaggiosa opportunità di incrementare il nostro traffico, rimanendo nell’ ambito delle attività di ottimizzazione SEO.

Per iniziare, consideriamo la qualità dell’immagine, fondamentale innanzitutto per chi fruisce dei contenuti del Sito: bisogna ricordare che più grandi sono le dimensione, più aumentano le possibilità che le immagini generino traffico grazie a Google Image Search.
Ovviamente, il segreto sta nel trovare il giusto compromesso tra obiettivi di comunicazione, velocità di scansione e qualità:

  • L’immagine dovrà essere identificata da un nome proprio; per separare le parole, si consiglia di preferire l’underscore allo spazio.
  • Importante è anche il title tag alt, che deve contenere una descrizione precisa dell’ immagine (es: alt=”Stretta di mano”).
  • Suggeriamo di circondare l’immagine con il testo, se previsto; fai in modo che il suo contenuto sia rilevante e che focalizzi chiaramente il soggetto raffigurato.Di solito, Google si interpone al Sito mostrando l’immagine selezionata in una finestra a parte, invece di aprire direttamente la pagina del Sito, ma è possibile ovviare a questo problema inserendo tra i tag head lo script: <script type=”text/javascript”>
    <!–// if (top.frames.length!=0) top.location=self.document.location; //–> </script>Ciò farà sì che, cliccando sull’immagine da Google Images, gli utenti siano reindirizzati al Sito, eludendo la finestra di interposizione e portando nuovi utenti al nostro Sito Web.

gFlorian